A Peschiera Borromeo “Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie”

11350613_10206824542881214_4377563922146543651_nDopo Nassiriya anche il centenario in ricordo delle vittime della Grande Guerra ignorato dalla giunta Zambon

Imbarazzante il silenzio del Sindaco Zambon nel centenario della grande guerra. È troppo occupato a rialzare il suo consenso caduto ai minimi termini con le ultime bravate amministrative.
Il minuto di silenzio deciso dalla Presidenza del Consiglio per ricordare 600.000 soldati italiani caduti in difesa della patria, e le oltre 600.000 vittime civili, è rimasto rilegato a poche righe sul sito del Comune di Peschiera Borromeo. Nessuna cerimonia, nessuna iniziativa. Noi di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale li celebriamo per ricordarci che la nostra libertà, la nostra terra non è piovuta dal cielo. Qualcuno prima di noi ha sacrificato tutto quello che aveva per consentirci di avere una nazione libera in cui vivere. Non abbiamo respinto l’invasore allora per trovarci oggi una governance più preoccupata di fare gli affari suoi che difendere gli interessi dei cittadini. E anche nel nostro comune non possiamo permettere che ci sia un sistematico silenzio su quelle cerimonie che ricordano i nostri connazionali e il loro sacrificio. Il Sindaco Luca Zambon non è nuovo a questi atteggiamenti, a novembre in seguito al maltempo che aveva ingrossato il Lambro la cerimonia in ricordo dei Caduti di Nassiriya fu rinviata, peccato che non sia mai stata fissata una nuova data. Che dire poi sui Martiri delle Foibe, anche la loro celebrazione è stata confinata a due righe nel volantino dell’iniziativa del Giorno del Ricordo della Shoah. Caro Sindaco prima di essere di questo o di quel partito siamo italiani, e lei in quanto pubblico ufficiale è la massima autorità cittadina, ha l’obbligo di celebrare i nostri martiri, sempre. Gli italiani hanno le loro radici, e non sono foglie in autunno in balia di un soffio di vento.
Giulio Carnevale

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...